Semi di paragioia

Abbiamo iniziato a fare i conti con le illusioni, con quello che la nostra fantasia e il nostro sentimento riescono a procurarci quando un vuoto persistente si fa spazio tra momenti di gioia fittizia. Perché la gioia può certamente essere fittizia, immaginaria, sterile…

Forse ci stiamo abituando sempre più spudoratamente al fatto che la gioia muore silente dentro di noi, come fosse la parte più inesplorabile della coscienza dei viventi, muore perché non sappiamo più raggiungerla, se ne perde la strada nella presunzione di avere un’idea certa del suo percorso (vedi VioladiMarte). 

Gioia come fiori, come colori e profumi  estasianti, come desiderio vivissimo dell’anima, come accordo d’armonia cosmica tra noi e il cielo, tra la terra e marte, tra l’uomo e dio; ne conosciamo l’idea, la viviamo raramente, ne accarezziamo il ricordo proiettato da un’infanzia di sorrisi e affetti. 

Abbiamo iniziato a fare i conti con le illusioni, con quello che la nostra fantasia e il nostro sentimento riescono a procurarci quando un vuoto persistente si fa spazio tra momenti di gioia fittizia. Perché la gioia può certamente essere fittizia, immaginaria, sterile… addirittura alterata nella misura in cui anche inconsapevolmente ne abbiamo un bisogno incessante, inconsolabile, indefinibile. 

Seminiamo allora con improbabile lucidità quei semi di paragioia, che crescono in un dominio tutto nostro, in un territorio fantasioso e oscuro, che fanno da lume alle nostre paure. Semi dell’ignoto brillano nella veloce incoerenza dell’uomo moderno. Ne raccogliamo i frutti inconsapevolmente, ne accarezziamo le foglie, ne mastichiamo il sapore di finta gioia, ne definiamo l’alibi più oscuro della nostra personalità, il leitmotiv della nostra coscienza. Nell’esatto momento in cui abbiamo cognizione di esistere, non sapremmo farne a meno: la paragioia è dentro di noi.

I VioladiMarte sono:
Joe Santelli
Marco Verteramo
Stefano Amato
Paolo Chiaia
Maurizio Mirabelli

Testo di Stefano Amato
Foto Scirchiof
Concept J. Nam Alepsi
Account/Editor Fabiola Cosenza
Direttore Editoriale Piergiorgio Greco
Location Expo Antichità Commenda di Rende (CS)
Si ringrazia Leo Battaglia/Staff

Serie composta da 2 articoli estratti dal Servizio redazionale pubblicato su LiQMag n. 01 “Il terzo luogo” agosto – settembre 2011. Continuiamo la pubblicazione sul Sito/Blog di alcuni Servizi usciti nelle precedenti edizioni della Rivista LiQuida – LiQMag in edizione limitata su carta per dare visibilità ai nostri Creativi e alle nostre Imprese in questo particolare periodo di emergenza sanitaria ed economica. Man mano potrete leggere anche nuovi Servizi in attesa di stampare il prossimo numero.

Vedi tutti gli Articoli di Stefano Amato
Guarda il Colophon e leggi la versione PDF di LiQMag 01

Views:

11 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *