LiQMAG n. 11

LEGGI ON LINE O SCARICA IL PDF

Edizione Limitata 1200 copie su Carta
Marzo 2016


Obiettivo 20 creativi di cui 8 hanno visto la PUBBLICAZIONE su LiQMAG n. 11 Eureka! portato in ESPOSIZIONE su tavole in grande formato (10 creativi finali scelti) a Milano durante la DESIGN WEEK in Via Savona, 11 c/o la sede della Design Library  collegata agli eventi del “Fuorisalone” (evento fringe ufficiale 400.000 visitatori) dal 12 al 17 aprile 2016.

Dei 10 creativi esposti a Milano 6 sono stati scelti dalla giuria del concorso e 4 dalla redazione di LiQMAG  (+2 pubblicati su LiQMAG n. 11 Eureka! +4 esposti a Milano).

La mostra allestita a Milano è stata portata di ritorno nel Km 0 di partenza in quei territori rappresentati dagli enti pubblici che hanno sostenuto l’intero progetto determinando di fatto un Km 0 esteso.

Materia prima del contenuto creativo è stata l’idea nella sua accezione più pura, come processo creativo o attimo lucente, folgorazione, rivelazione, intuizione espressa o invenzione. Il riferimento ad Archimede è chiaro ma anche a Galileo Galilei e quindi a Leonardo. Come dire, dalla civiltà classica, dalla Trinacria alle terre Longobarde in un racconto mitologico surreale ma anche scientifico e tecnico come sa essere il linguaggio che nasce della fisica elementare ed arriva al design contemporaneo.

“EUREKA!” è stato il titolo/tema del Concorso liquido_03 e di LiQMAG n. 11 con il presupposto di raccontare – attraverso i più disparati linguaggi dell’arte e della cultura contemporanea – i rapporti tra le persone ed il territorio in cui vivono, rapportandosi ad esso in modo soggettivo, intendendolo perciò come ambiente, cibo, arte, cultura, costume, storia, tradizione ed altro di simile e personale.

La scrittura e l’immagine fotografica, sono invece state lo strumento/obiettivo primario attraverso cui far convergere tutti gli altri linguaggi creativi liberamente utilizzabili.


EUREKA!

“Dio ama chi cerca e non chi ha già trovato.” Ciò detto, meglio non ritrovarsi schiavi del cercare. A volte, per fermare provvisoriamente la sete, bisogna trovare! consapevoli che l’appagamento durerà ben poco.


GUEST CONTENTS
MARILENA MORABITO

Nasce a Reggio Calabria il 25 Ottobre 1976. Nella stessa città frequenterà l’università di Architettura conseguendo, nel 2004 la laurea in Storia e Conservazione dei Beni Architettonici ed Ambientali. Nel 2011 si avvicina al mondo del teatro, che sarà spunto ulteriore per quello che poi diverrà sentimento puro verso le contaminazioni dell’anima. Si trasferisce nel 2012 nella città di Cosenza, dove avrà la possibilità di sperimentare le sue doti eclettiche.

STEFANO MILAZZO

Nato a Marsala nel 1978. Si laurea in architettura nel 2005 e fin dal periodo universitario si avvicina al mondo fotografico. La sua ultima fase artistica si sviluppa principalmente attraverso il linguaggio di reportage fotografico. Partecipa a numerosi workshop con importanti artisti a livello internazionale. Gli ultimi progetti sono legati al mondo dell’arte e degli eventi culturali realizzando reportage degli eventi promossi da Expò e Territori al museo di Reggio Calabria e al museo di Vibo Valentia.

RITA GUGLIELMELLI

Nasce a Cosenza nel 1988. Appassionata sin da piccola di fumetti di ogni genere si diploma presso il liceo artistico di Cosenza e continua la sua formazione partecipando a vari corsi patrocinati da enti e aziende. Collabora con alcune case editrici locali illustrando libri per ragazzi.

CREATIVI E OPERE SELEZIONATE DAL CONCORSO LIQUIDO

Giuseppe Raffaele | L.A.B.1 a cura di Filippo Malice | Gennaro Giacalone e Roberta Pellè | Angelo Tolone | Chiara De Seta* | Francesco Morabito | Rosa Passarelli | Violeta Rivera

EDITORS_CONTRIBUTORS

FABIOLA COSENZA foto e bio su LiQMAG n. 07
ROSARIA SUCCURRO foto e bio su LiQMAG n. 10
FRANCO FERRISE foto e bio su LiQMAG n. 09
MARIO TOSTI foto e bio su LiQMAG n. 10
MARCO SERRAVALLE foto e bio su LiQMAG n. 08
PIERGIORGIO GRECO
foto e bio su LiQMAG n. Zero
Maria Crobu, Pablo Veltri, Delia Dattilo.

RINGRAZIAMENTI

La redazione ringrazia Greta Falbo e Francesco Bruni per la disponibiltà e la professionalità, Ci Piace Original per l’artwork dell’immagine pubblicitaria di “Eureka!”, Elio Stirparo, Wanda Chiodo e Franco Ferrise per la propensione alla ricerca e all’innovazione, Fortunato Amarelli, Emilio De Seta, Attilio De Rango, Maura Falbo, Egidio Chiappetta e Filomena Greco per la continuità nel sostenere i nostri progetti culturali, Gerardo Colavolpe e Crescenzo Pellegrino per l’inizio di questa nuova avventura insieme. Ringraziamo inoltre Rocco Guglielmo, Paola Giansiracusa, Michele Ambrogio, Silvano Corno, Francesco Donato, Alessandra Capalbo, Tina De Rosis, Fiorenza Gonzales, Giovanna Capitelli e Leonardo Passarelli per il sostegno istituzionale. Infine ci teniamo a ringraziare Giuseppe Iavicoli per la continuità della relazione nonostante la distanza ed il link alla location di Milano per il Fuorisalone 2016.

LiQMAG n. 10

LEGGI ON LINE O SCARICA IL PDF

Edizione Limitata 1200 copie su Carta
+ 1800 copie Allegato free press
Dicembre 2015


CONCORSO LIQUIDO_02 + LIQMAG N. 10

Obiettivo 20 creativi di cui 10 hanno visto la PUBBLICAZIONE su LiQMAG n. 10 e l’ESPOSIZIONE nell’officina dello Show Room Chiappetta Volkswagen di Corigliano (CS).

Materia prima del contenuto creativo è l’automobile Volkswagen nelle sue più svariate forme, modelli storici, attuali e innovativi, contestualizzata in location di qualsiasi genere, in movimento, statica ma anche solo come dettaglio o singole parti fuori contesto, come oggetto, con persone, animali, piante e quant’altro di simile. L’automobile potrà inoltre essere trattata come ricordo e/o fonte di ispirazione.

“IL FUOCO DI ELETTRA” è stato il titolo/tema del Concorso liquido_02 e di LiQMAG n. 10 con il presupposto di raccontare – attraverso i più disparati linguaggi dell’arte e della cultura contemporanea – i rapporti tra le persone ed il territorio in cui vivono, rapportandosi ad esso in modo soggettivo, intendendolo perciò come ambiente, cibo, arte, cultura, costume, storia, tradizione ed altro di simile e personale.

La scrittura e l’immagine fotografica, sono invece state lo strumento/obiettivo primario attraverso cui far convergere tutti gli altri linguaggi creativi liberamente utilizzabili.


IL FUOCO DI ELETTRA

Alla domanda cosa ha scatenato il “dieselgate” il tempo ci risponderà ma una cosa è certa il dieselgate non riguarda solo Volkswagen poiché sta emergendo quello che tutti (le autorità e mezzi di informazione) sapevano da sempre è cioè che: tutte le compagnie automobilistiche ingannano i loro clienti con test e misurazioni truccate. Pertanto quello che è scandaloso è che i “grandi media” sono complici con le lobby di gruppi industriali nel tenere allo scuro il grande pubblico, o peggio sviarlo. [..]

Improvvisamente non ricordo più niente. La matassa dei miei pensieri è talmente ingarbugliata che non riesco a venirne a capo. Aspetta un attimo. Capo. Si, c’era un capo. O forse erano due. Un capo contro un altro capo. Chi è più capo? Chi è il mio capo? Sotto quale capo? Mi sveglio quando è notte fonda, con la paura di essere portata via, in un luogo che non è più il mio, in cui non mi riconosco. Sudo e tremo, il cuore batte all’impazzata. No, la mia vita non è più lì dove invece c’è quella di qualcun altro che mi desidera. Un desiderio forte e passionale, ardente. Un fuoco. [..]


GUEST CONTENTS
ANNA CIPPARRONE

Storico dell’Arte, è direttrice del Museo delle Arti e dei Mestieri della Provincia di Cosenza hub della Rete Museale Provinciale. Nel suo percorso professionale ha inteso unire la ricerca scientifica alla valorizzazione, interpretando il Museo come luogo di “restituzione” della storia e delle identità di un intero territorio ai cittadini attraverso mostre, pubblicazioni e laboratori. Impegnata nella didattica museale è responsabile del progetto Museum Children Ebook; curatrice di mostre è autrice di volumi scientifici, articoli e saggi. Collabora alla realizzazione e crescita del progetto BoCS-Art.

DIEGO MAZZEI

Classe 1975. Il 2003 inizia il mio percorso fotografico sperimentale; in seguito alla frequentazione di un corso-laboratorio tenuto da quel che diverrà il mio “professore” Luigi Cipparrone. La tecnica usata nel periodo “analogico” è prevalentemente il foto-collage Con l’avvento del digitale, il lavoro d’indagine, continua utilizzando la fotografia come pretesto per approfondire le conseguenze da esso generate.

MARIO TOSTI

Nasce a Cosenza nel 1967, a 11 anni è allievo del Maestro Peppino Malito. Nel 95 entra nel Quotidiano come fotoreporter e dal 2006 iscritto all’ordine dei giornalista. Collabora con Associated Press, France Press e le maggiori agenzie nazionali. Pubblica su Corriere della Sera, Repubblica , il Mattino, Sole 24 Ore e il settimanale Sette del CdS.

ROSARIA SUCCURRO

Nasce a San Giovanni in Fiore il 15/08/1976. La sua carriera professionale la vede protagonista attiva nel settore della comunicazione, degli eventi e delle strategie di marketing. Oggi riveste la carica di assessore alla Comunicazione, Turismo e Marketing Territoriale; Teatro Eventi e Spettacoli; Formazione Coscienza Civica e Cittadinanza Attiva per il Comune di Cosenza.

CREATIVI E OPERE SELEZIONATE DAL CONCORSO LIQUIDO

Angela Tiesi | Ercolino Ferraina| Eugenio Colonna | Franco Ferrise | Gaetano Gianzi | Giulia Gasparini* | Giuseppe Pastore | Laura Azzali | Marco Serravalle* | Vincenzo Curia

EDITORS_CONTRIBUTORS

ANGELA TIESI foto e bio su LiQMAG n. 09
FABIOLA COSENZA foto e bio su LiQMAG n. 07
FRANCO FERRISE foto e bio su LiQMAG n. 09
GIUSEPPE PASTORE foto e bio su LiQMAG n. 09
LAURA AZZALI  foto e bio su LiQMAG n. 05
MARCO SERRAVALLE foto e bio su LiQMAG n. 08
GHOST WRITER foto e bio su LiQMAG n. Zero

RINGRAZIAMENTI

Anna Lauria e Gaetano Gianzi (Ass. Corigliano per la fotografia) per il sostegno, Antonio Donadio, Giulia Gasparini e Mena Romio per il contributo fotografico, Attilio De Rango e Fortunato Amarelli per il rinnovo della fiducia, Carmela Turano (resp. distribuzione e promozione) per il sostegno emotivo e la foto di copertina, Egidio Chiappetta per l’adesione, Emilio De Seta per la fiducia e la vicinanza, Fabiola Cosenza (resp. promozione e account, contents editor) per esserci, Franco Ferrise per la continuità, Gianluca Bruni e Pierfrancesco Magisano per l’amicizia e il cruciverba, i Marescialli Giordano e Miccoli per il senso del dovere, Marco Serravalle per la pazienza, Maria Carmosina Corrado per l’amore, Marilena Morabito e Stefano Milazzo per il futuro, Marzia Spedicati,  Michele Guaragna e Teresa Caputi per l’amicizia, Orazio Capalbo per la vicinanza, Ristopasto Conad (tutto il personale) per l’ospitalità e l’adozione, Rosellina La Salvia per la protezione, Sante Cristiano per la casetta nuova, Simona Antolino per la premura, Tommaso Caporale per la via di fuga.

LiQMAG n. 09

LEGGI ON LINE O SCARICA IL PDF

Edizione Limitata 1200 copie su Carta
+ 1800 copie Allegato free press
Giugno 2015


Concorso Liquido_01 + LiQMAG n. 09

Obiettivo 20 creativi di cui 16 hanno visto la PUBBLICAZIONE su LiQMAG n. 09 e l’ESPOSIZIONE nella storica azienda Liquirizia AMARELLI a Rossano (CS).

Materia prima dell’opera presentata al concorso è la liquirizia nelle sue più svariate forme, dalla radice alla polvere, dai bastoncini a qualsiasi altro derivato possibile. La liquirizia è trattata anche come ricordo e/o fonte di ispirazione.

“RADICE” è sia il titolo/tema del Concorso liquido_01 che di LiQMAG n. 09 con il presupposto di raccontare – attraverso i più disparati linguaggi dell’arte e della cultura contemporanea – i rapporti tra le persone ed il territorio in cui vivono, rapportandosi ad esso in modo soggettivo, intendendolo perciò come ambiente, cibo, arte, cultura, costume, storia, tradizione ed altro di simile e personale.

La scrittura e l’immagine fotografica, sono invece state lo strumento/obiettivo primario attraverso cui far convergere tutti gli altri linguaggi creativi liberamente utilizzabili.


RADICE

Ed il corpo di mia madre invecchia mentre la mente rimane fervida. Un giorno avevo un fastidio in bocca e con la lingua stavo lì a cercare di buttarlo fuori. Iniziò a farmi male e così mi improvvisai stregone e cercai rimedi al dolore. Avrei potuto chiedere alla vecchia signora che abita due case più in là e che ogni tanto esce con la sua sedia a prendere il sole. Avrei potuto chiedere a quel signore solo, che coltiva quelle belle rose in quel suo piccolo giardino, vicino alla casa della vecchia signora. Avrei potuto chiedere a mia madre e invece no. Sono andato su google ed ho letto cose scritte da perfetti sconosciuti. Non che, per il fatto di essere sconosciuti, bisogna averne paura o dubitare o addirittura diffidare dei loro rimedi. Ma insomma, il rimedio che mi capita a tiro – tra i super personalizzati geo-filtri di google che mi conoscono meglio di mia madre è l’aglio, come anestetico, antidolorifico e con altri poteri incomprensibili ai più. Mi convinco e decido di usarlo. [..]


GUEST CONTENTS

 VINCENZO RAIMONDI

(Paola, CS)  classe ‘87, si diploma alla Scuola del Fumetto di Milano. Collabora con il settore della moda, realizzando design di personaggi per una collezione “kelto street wear”, e appare in diversi concorsi e mostre di fumetto. Nel 2010  dà vita al suo progetto editoriale,  l’etichetta indipendente Mad Monkey Studio, come editor e autore.  L’anno successivo,  dà vita alla prima edizione del PAOLA ComicCON. Continua a lavorare per piccoli editori e aziende locali. Nel 2012 partecipa alla 54^ Esposizione Internazionale d’arte della Biennale di Venezia,  presso il Padiglione Italia (TO) per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Nel 2013 realizza in collaborazione con la BCC Mediocrati il fumetto biografico sulla figura di Don Carlo de Cardona. Attualmente è nuovamente impegnato con la Biennale di Venezia. Porta avanti il progetto del Mad Monkey Studio e del PAOLA ComicCON.

CREATIVI E OPERE SELEZIONATE DAL CONCORSO LIQUIDO

Alessandro Crusco | Angela Tiesi | Anna Lauria | Franco FerriseGabriele Tolisano | Gianmaria Comito | Giovanna Jenny Tenuta | Giuseppe Caputo | Giuseppe Pastore | Luciano Pavesi | Marcella Ferrise | Marco Cosenza | Massimo Melicchio | Pasqualina Tripodi | Stefania Sammarro / Ania Lilith | Tommaso Caporale

EDITORS

FABIOLA COSENZA foto e bio su LiQMAG n. 07
ANIA LILITH foto e bio su LiQMAG n. 07
ANNA LAURIA foto e bio su LiQMAG n. 04
VERONICA PINELLI foto e bio su LiQMAG n. 08
PI GRECO ALEPSI foto e bio su LiQMAG n. Zero
MARCO SERRAVALLE foto e bio su LiQMAG n. 08
ALESSANDRO CRUSCO foto e bio su LiQMAG n. 06

RINGRAZIAMENTI

Carmela Turano (placement, promotion), Fabiola Cosenza (contents editor, promotion, account), Sabrina Pietropaolo (assistente di redazione concorso “RADICE”).

LiQMAG n. 08

LEGGI ON LINE O SCARICA IL PDF

Edizione Limitata 1200 copie su Carta
+ 1800 copie Allegato free press
Marzo 2015


MINIMO DUE

Teresa, l’hai pulito il filtro della macchinetta del caffè? No, l’ho buttato. Ma come?! Si l’ho buttato perché ho comprato una macchinetta nuova senza filtro. Ma lo fa il caffe? Eh certo che lo fa. Questa è meglio dell’altra. Non fa male. Il sapore è lo stesso, anzi è meglio. Lo vuoi provare? Non lo so. Ma perché non me l’hai detto prima che volevi buttare la macchinetta del caffè con il filtro?! Te l’avrei impedito. Era un ricordo di mia madre. Ero affezionato a quella macchinetta. Ora non so se vorrò mai bere il caffè dalla tua nuova macchinetta che non fa male. Oggi di sicuro no. [..]

Ci vogliono minimo due passi per iniziare un cammino; due persone per creare una storia anche solo mentale; due foglie a terra perché sia autunno; due rondini perché si possa dire che è finalmente arrivata la primavera; due nuvole nere affinché piova; due bocciature per dire che quella determinata materia non fa per me; due squilli di telefono per capire che qualcuno non è in casa; due automobili che collidono per avere un traffico consistente; due vestiti su una sedia per creare entropia e disordine in una stanza. C’è bisogno di due cariche per attrarsi o respingersi; due parole per esprimere tanto, come “Ti Amo”. [..]


GUEST CONTENTS

MARIA SIMONE

Nata ad Acri (CS) l’8 gennaio 1991. Dotata di una grande sensibilità ed un forte estro, nella scrittura trova la sua rappresentazione. Dedita da sempre all’arte, alla cultura e alla bellezza. Scrittrice criptica e graffiante, divisa tra luce e ombra.

ISIDORO MALVAROSA

Nato a Reggio Calabria nel gennaio 1982, si trasferisce a Roma per lavoro nel 2011. Collabora con Il Dispaccio, Greenreport ed è coautore della pagina satirica Lo Statale Jonico. Ha pubblicato due romanzi e diversi racconti.

ELEONORA CRISTIANI

Sono Eleonora Cristiani e sono nata a Cosenza il 15 gennaio 1992. Studio Comunicazione e DAMS presso l’ Università della Calabria. Ho studiato danza per 15 anni ed è principalmente questa che ha segnato tutta la mia vita e formato la mia sensibilità e il mio amore per l’ arte. Scrivo per custodire le mie emozioni. Leggo perchè il piacere che provo nel farlo è in quel mio gusto nel trovare qualcosa che mi rassomigli.

ILARIA MOLINARO

Ilaria Molinaro, 23 anni, lametina. “Nomina sunt consequentia rerum” – il mio nome mi rappresenta: Ilaria vuol dire “Gioiosa”, Ila letto al contrario è Ali, parte del mio nome è Aria: quali segni più grandi della Libertà, che adoro? Scrivere è Libertà e Felicità. Vivo la realtà difficile della mia terra,  sono una grande appassionata di musica e film, innamorata dell’Oriente, dei profumi e dei colori del mondo; mi divido fra la Scienza e il perfetto equilibrio dell’Arte, cogliendo ogni minimo particolare con i miei grandi occhi blu e cercando di riportarlo su un foglio, così da renderlo accessibile a tutti.

FRANCESCO TAGARELLI

Sono nato nel 1973 a Cosenza. Dal 2007 mi sono avvicinato alla fotografia e da subito mi sono rivolto alla foto da esterno e successivamente a quelle prodotte dalla mia mente. In quest’ultime trovo la libertà di esprimermi oltre alla speranza di trasferire quel messaggio che possa indurre alla riflessione. Ho all’attivo alcune mostre, di cui una personale e diverse collettive. Nel 2011 mi classifico al secondo posto nel concorso fotografico Vividi Contrastidi Pisa con la foto “Luce è vita”. Inoltre, una delle mie foto, “col cuore in mano” ha avuto l’onore di essere prescelta, in mostra stabile, presso il reparto Terapia del dolore dell’Ospedale Pascale di Napoli.

MARCO SERRAVALLE

Marco Serravalle nasce a Roma, disegna da subito. I suoi interessi Metal, action movie e fumetti lo portano alla Scuola Internazionale Comics, dove nel 2006 si diploma ed inizia le sue collaborazioni dalla città di Cosenza a oltre oceano. Docente e disegnatore non segue mai meno di 5 progetti contemporaneamente.

VERONICA PINELLI

Sono nata a Trebisacce il 9 Aprile 1990 e mi piace il blu. Non di quelli accesi, preferisco le sfumature spente. Scatto continuamente fotografie, a volte anche senza macchina fotografica. Credo di avere l’anima di colore e anni 60 perché si muove tutta quando ascolto la Soul. Vivo perennemente impigliata in una famelica curiosità e non so precisamente quando ho iniziato con la fotografia. Mi sono diplomata in Fashion Design all’Istituto di Moda Burgo a Milano. Attualmente sono iscritta alla facoltà di Architettura all’Università di Firenze.

EDITORS

GIACINTA OLIVA foto e bio su LIQMAG n. 01
FEDERICO ORLANDO foto e bio su LiQMAG n. 05
LAURA AZZALI foto e bio su LiQMAG n. 05
FABIOLA COSENZA foto e bio su LIQMAG n. 07
PIERGIORGIO GRECO foto e bio su LIQMAG n. Zero
ALESSANDRO CRUSCO foto e bio su LIQMAG n. 06
STEFANIA SAMMARRO foto e bio su LIQMAG n. 07

MODEL

LAURA TRAMONTANA
Concept “La fuga di Ophelia”
Supplemento/Allegato Free Press

RINGRAZIAMENTI

Alessandro Crusco (commercial images producer), Carmela Turano (placement, promotion), Fabiola Cosenza (contents editor, promotion, account), Selena Donnici (le mani nell’immagine “RADICE”), Deborah Federico e Laura Federico (modelle per Stefania Sammarro su LIQMAG n.7).

LiQMAG n. 07

LEGGI ON LINE O SCARICA IL PDF

Edizione Limitata 1200 copie su Carta
+ 1800 copie Allegato free press
Dicembre 2014


L’INDUZIONE

Leggi pure con disincanto ciò che scrivo perché tanto non è verità ma derivazione mutevole del pensiero. Fissate ad una cantilena le parole danno origine alla comprensione. Nella scrittura il senso si travisa, tuttavia di ciò che si è compreso, restano le tracce e il ricordo genera ricordo il quale genera un’ulteriore comprensione. Per eliminare la comprensione basta eliminarne il ricordo e viceversa. [..]


GUEST CONTENTS

FABIOLA COSENZA

Nasce a Cassano Jonio il 22/06/1988. Dopo un’infanzia nutrita da fiabe e favole, ha investito le sue energie nella danza e nella poesia, scrivendo versi e promuovendo iniziative a sostegno di quest’ultima. Il colpo di fulmine che scatta tra lei e la filosofia fa sì che questo rapporto si consacri in una laurea. Divora libri dal sapore onirico ed etereo, impiega il suo tempo libero studiando escatologia e teologia.

ALESSANDRO MALLAMACI

Fuji ambassador, organizzatore del festival di fotografia La misura del paesaggio, ha al suo attivo pubblicazioni, mostre e collaborazioni con quotidiani e riviste. È socio Tau Visual, Associazione Nazionale Fotografi Professionisti e ha collaborato a MISS ITALIA. Tiene regolarmente corsi e workshop intensivi di fotografia e post produzione. Ha frequentato corsi di fotografia ed editing con i fotografi Ernesto Bazan, Lina Pallotta e la photoeditor Arianna Rinaldo e di stampa fine art e post produzione con Antonio Manta. Ha organizzato incontri e corsi con i fotografi Filippo Romano, Giulio Di Sturco, Massimo Mastrorillo, Donald Weber, Tommaso Bonaventura, Luigi Saggese, il giornalista Mimmo Candito, la photoeditor Marta Posani ed esperti di post produzione quali Francesco Marzoli e Marco Olivotto.

STEFANIA SAMMARRO

Nasce a Cosenza il 4 Aprile 1988. Specializzata in fotografia ed esperta di cinema, si è laureata in Dams, indirizzo cinema, all’Unical. Ha conseguito il Master di I livello    “Tradizione e innovazione nell’editoria – Dal libro all’e.book”, presso la sede della Pellegrini Editore. Capo servizio presso il quotidiano online Nòtia, fotografa e collaboratrice per “Parola di Vita”, Giornale diocesano di Cosenza. L’arte fotografica, fortemente intimista,  diventa dal 2006 qualcosa di fisiologico ed è’ un modo per ricreare e viaggiare attraverso la fantasia. Fortemente legata alla sua terra, ai volti e ai suoi colori, molti suoi progetti fotografici legati alla Calabria e non solo, sono stati premiati e pubblicati su diverse testate importanti anche internazionali. www.stefaniasammarro.it

GIUSEPPE TORCASIO

E’ nato a Lamezia Terme nel giugno del 1968 dove vive e lavora. Autodidatta, fotografa per passione fin dalla fine degli anni ottanta; abbandonato il tutto per oltre un decennio ha ripreso a fotografare da qualche anno, non ha mai assunto nei suoi lavori fotografici posizioni precostituite, fotografa sia a colori che in bianconero; con mezzi digitali ed analogici compresi apparecchi lomografici, telefonini ed usa e getta. Lo scenario prediletto sono la strada e la vita di tutti i giorni, dove adora rubare quei particolari spesso invisibili che si manifestano a tratti in maniera ironica, stravagante e surreale.Partecipa attivamente alla vita fotografica, attraverso il web, seminari, workshop e manifestazioni a letture portfolio; è stato proclamato autore dell’ anno Fiaf Calabria nel 2011 e nel 2014. www.giuseppetorcasio.it

KETTY ROTUNDO

Nasce a Catanzaro nel 1982. Inizia a scrivere diari “segreti” che ripercorro venti anni della sua vita. Nel 2010 scrive le prime poesie che non l’abbandoneranno più. Collabora con la rivista “La Masnada” di Cropani e nell’estate del 2014 si aggiudica il primo posto a “Poeti a duello”.

EDITORS

PIERGIORGIO GRECO foto e bio su LiQMAG n. Zero
LAURA AZZALI foto e bio su LiQMAG n. 05
ALESSANDRO CRUSCO foto e bio su LiQMAG n. 06

RINGRAZIAMENTI

Francesco Gualtieri (grafiche allegato), Carmela Turano (distribuzione e promozione), Fabiola Cosenza (redazione, promozione e account), Attilio De Rango, Emilio De Seta, Elena Carravetta (pionieri Progetto District), Giada D’Ippolito (model/cover LIQMAG n. 6).

LiQMAG n. 06

LEGGI ON LINE O SCARICA IL PDF

Edizione Limitata 1200 copie su Carta
+ 1800 copie Allegato free press
Dicembre 2013


LA VITA DEGLI ALTRI

Se non fosse che vincerebbero ancora una volta loro, dovrei salvare il mio spirito (sotto vuoto) andandomene, ancora una volta. Ma per loro disgrazia questa volta l’esperimento consiste nel ripetere l’azione coercitiva della persuasione martellante, al contrario, generando una sequenza di “NO” grande come il loro tentativo di sopprimere. Cari miei, stavolta dovrete passare sul mio cadavere squisito. So che prima o poi lo farete. Ma solo usando la morte riuscirete a sconfiggere il porco e scusate se io considero questo fatto una mia vittoria personale, la gloria che il destino evidentemente mi ha riservato. Il porco, colui che grugnisce e sbava, che trasuda menzogna e si rotola nel fango. Al contrario, nella porcilaia, diventa porco qualunque essere vivente accetti tale condizione. Anche l’albero diventa porco e la pietra e l’acqua e la bambina mandata a nutrirlo. Tutti contaminati, tutti porci. [..]


GUEST CONTENTS

CARMEN GIADA SALE

Nata a Taranto il 5 dicembre 1993, fin dalla nascita si dimostra dotata di grande sensibilità, scrivendo i suoi primi versi come ringraziamento all’ostetrico che la teneva in braccio. Scrittrice ambigua, dalla scintillante bellezza, nella pioggia e nei cieli cangianti trae ispirazione per i suoi componimenti.

ALESSANDRO CRUSCO

Nato a Milano il 9 Luglio 1975, non ama inquadrarsi in un’arte specifica, ma ama sperimentare diversi campi. In fotografia non rappresenta la realtà, ma vuole ricreare il suo mondo interiore, spesso e volentieri surreale.

CRISTIANA PERRELLA

Curatrice e critica d’arte, ha diretto dal 1998 al 2008 il Contemporary Arts Programme della British School at Rome. Come curatrice indipendente ha collaborato con istituzioni italiane e internazionali tra cui il MAXXI, per cui ha curato, in occasione dell’apertura del museo nel maggio 2010 la personale di Kutlug Ataman Mesopotamian Dramaturgies. Dal 2009 collabora con la Fondazione Marino Golinelli alla realizzazione di un progetto annuale di mostre di arte e scienza. Per Viva Performance Lab ha curato insieme a Tania Bruguera il concept artistico del festival.

ALESSANDRA TRONCONE

Dottore di Ricerca in Storia dell’Arte, Alessandra Troncone ha lavorato come Assistant Curator presso il MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea dell’Università Sapienza di Roma dal 2008 al 2012. Presso la stessa università è tutor e docente per il Master di II livello in Curatore di Arte Contemporanea. Dal 2006 collabora attivamente con riviste di settore – tra le quali “Flash Art”, “Arte”, “Luxflux” ed “Exibart” – ed è autrice di saggi e contributi critici in cataloghi di mostre. Per Viva Performance Lab ha assistito il curatore e sviluppato il coordinamento degli artisti.

KATHERINA TRABERT

Di formazione teatrale, agisce intersecando cultura e turismo. Esperta per il Ministero dello Sviluppo Economico nell’animazione territoriale nel progetto ArtePollino, è creatrice del progetto Kreativsaison Mecklemburg Inspiriert dove l’arte è fattore di innovazione del prodotto turistico e di marketing territoriale, iniziativa premiata nel 2012 dal Ministero dello Sviluppo tedesco. Ambasciatrice di Trans Europe Halles, network europeo di centri culturali indipendenti, ora è responsabile per lo sviluppo del turismo culturale nel Schleswig-Holstein, regione del nord della Germania. Per Viva performance Lab ha curato le attività creative con artisti locali e scuole.

FRANCESCA CONTI

Esperto in pianificazione sostenibile, lavora sul territorio nelle fase di definizione di progetti strategici, nei processi di animazione di imprenditori, creativi e comunità locali, nello sviluppo di progetti culturali. Fondatore e attuale presidente di ACTA, associazione cultura turismo ambiente, è nel comitato direttivo di Ecotrans rete europea per il turismo sostenibile e di V.O.D. Value of Differences, rete per la progettazione sostenibile.  E’ il project manager di Viva Performance Lab.

ELA BIALKOWSKA

Esperto in pianificazione sostenibile, lavora sul territorio nelle fase di definizione di progetti strategici, nei processi di animazione di imprenditori, creativi e comunità locali, nello sviluppo di progetti culturali. Fondatore e attuale presidente di ACTA, associazione cultura turismo ambiente, è nel comitato direttivo di Ecotrans rete europea per il turismo sostenibile e di V.O.D. Value of Differences, rete per la progettazione sostenibile.  E’ il project manager di Viva Performance Lab.

EDITORS

GHOST WRITER foto e bio su LiQMAG n. Zero
FEDERICO ORLANDO foto e bio su LiQMAG n. 05
LILLY VIGNA foto e bio su LiQMAG n. 05

model

GIADA D’IPPOLITO in copertina

RINGRAZIAMENTI

A tutti i partner del network ed ai collaboratori di redazione per il sostegno e la pazienza nell’attendere con desiderio il nuovo numero di LIQMAG. Un grazie particolare a Mattia Consiglio per l’artwork che fa da sfondo all’allegato, ad Alessandro Crusco VISIONIMIOPI per il contributo fotografico di redazione e ad Ilenia Imbrogno modella nella terza di copertina doppia.