Sacchi da boxe nelle strade

Manhattan diventa una gigantesca palestra a cielo aperto con sacchi da boxe disseminati per le strade messi a disposizione della comunità locale e dei turisti.

Scattare un selfie (vedi: Il museo del Selfie ) è sicuramente un’azione goliardica che può fare capolino durante la giornata, ma come alleviare stress, ansie e frustrazioni che ci portiamo sul groppone quotidianamente?

A Manhattan un collettivo di designer ha trovato una soluzione dedicata soprattutto alle persone che abitano nelle città di grandi dimensioni, dove il carico di lavoro e responsabilità è notevole, e New York è senza dubbio una di queste. La soluzione per sfogare la rabbia repressa ha preso dunque forma nell’installazione di sacchi da boxe per le strade di Manhattan messi a disposizione della comunità locale ma anche dei turisti. Il collettivo si chiama Donttakethisthewrongway ed i sacchi dal colore giallo sgargiante sono stati installati durante la New York City Design Week 2019.

L’idea di base è quella di dare la possibilità a chiunque di scaricare i malumori che derivano dalla frenesia cittadina in un contesto comune e pubblico, un aiuto per affrontare disagi di carattere personale in uno spazio condiviso.

Foto copertina Sarah Cervantes
Testo di Fabiola Cosenza
fabiola.cosenza@rivistaliquida.it

Ricominciamo dalla “fase 2” – per dare stimolo e motivazione ai nostri Creativi e alle nostre Imprese – pubblichiamo sul Sito/Blog alcuni Servizi usciti nelle precedenti edizioni della Rivista LiQuida su carta. Man mano potrete leggere anche nuovi Servizi in attesa di stampare il prossimo numero.

Leggi la versione PDF di LiQMag 17

 

Views:

37 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *