Culture creative d’impresa a Km 0 [script]

Poco tempo fa un signore anziano originario di Crotone (KR) mi disse: “Qui non c’è la cultura d’impresa perché non si conosce il marketing, non vengono usati i gestionali, non vengono applicate le strategie, le cose vengono fatte approssimativamente, senza seguire regole, canoni.

Leggi tutto “Culture creative d’impresa a Km 0 [script]”

“Esistenza-essenza”, cammino dell’uomo laddove tutto vacilla tra materialismo e spiritualità.

Come i dervishi sono in tensione verso ascesi mistiche con movimenti rotatori, così le nostre Energie esteriori sono chiamate a interagire con l’introspezione del corpo. Danze, canti e suoni roteanti, isolano dal mondo asceti sufi turbinanti in fuga verso i misteri dell’animo.

Esercizi comuni dell’estasi tra Oriente e Occidente, avvicinano religioni a Dio. Non lontano da noi, luoghi dell’antica Calabria ricordano santi monaci cristiano-bizantini che, pregando, entrano nel mondo trascendentale. Religiosità colta e popolare, cristiana e pagana, sono stati permanenti di tradizioni ritrovate laddove tutto concorre alla espiazione dei peccati e alla ricerca del soprannaturale. L’alloro del Venerdì Santo e i “Vattienti” di Nocera Terinese, vivono un contatto speciale con le forze superiori; l’alloro simbolo di vittoria verso la morte; il sangue dei Vattienti purificazione dei mali del mondo nel dolore. Un Unicum nell’Universo.  Ed è così che anche in terra di Calabria possiamo ritrovare culture dai sapori lontani e misticismi non diversi da tutto il resto del mondo, dove il corpo continua ad essere Tempio dell’anima.

Testo e foto di Elena Vaccaro
ewenaa@libero.it

In viaggio…

Seduta in un posto di treno, ma non in uno qualsiasi, quello lato finestrino, è il posto in cui silenziosamente osservo, ascolto, mi lascio trasportare dai paesaggi che velocemente scorrono davanti ai miei occhi, mentre io, in questo posto, mi sento ferma, qui penso, qui ricordo, qui scrivo, qui creo nella mente e qui che danzando con l’immaginazione, viaggio. È il posto in cui prendono il sopravvento le mie paure ma anche il posto in cui nutro le mie speranze. È il posto in cui io sono con me… è il posto in cui Io Sono.

Foto e testo di Simona Minervino
simonaminervino@hotmail.it
www.simonaminervino.it