La dolcezza della liquirizia Amarelli: una produzione lunga secoli

Si può visitare il Museo lasciandosi ammaliare dalla dolcezza della liquirizia e dalla storia della Famiglia Amarelli prenotando la visita guidata telefonicamente o via email.

Non solo i bambini, amanti da sempre della salutare dolcezza della liquirizia firmata Amarelli, ma anche gli adulti apprezzano le deliziose confezioni che portano nel mondo il sapore della benefica pianta dalle nobili radici. 

La storia della liquirizia Amarelli si intensifica con il passare del tempo grazie all’ampliamento dei mercati esteri e grazie alla partecipazione alle più rilevanti fiere internazionali. Contemporaneamente si amplia la gamma dei prodotti a base di liquirizia. 

Dalle gommose ai sassolini, dal cioccolato ai torroncini, dalla pasta al sale, dai liquori alla birra, fino ai profumi più esclusivi e al fresco dentifricio di uso quotidiano, sperimentando prestigiosi partners, attirando l’attenzione di chefs pluristellati e diventando, addirittura, protagonista di un film. 

La presentazione è sempre più elegante ed esclusiva, con interventi grafici innovativi e accurati, tanto da rendere il confezionamento parte integrante del prodotto. Si accentua il legame con la tradizione e si suscita l’emozione del consumatore utilizzando immagini tratte dagli archivi della Famiglia Amarelli per diffondere liquirizia di altissimo pregio. 

La comunicazione anticipa e segue ogni novità, assumendo come valore fondamentale la capacità di coniugare imprenditorialità  e cultura. L’attenzione alle prescrizioni in tema di igiene e sicurezza e alle certificazioni inerenti i processi e la qualità, nonché l’adesione ad un Codice Etico, ben si abbinano all’associazionismo con realtà affini e al progetto di musealizzazione della storia aziendale e familiare.

Della storia recente della Famiglia Amarelli e della sua Fabbrica di Liquirizia si ricorda il Premio Guggenheim, attribuito al Museo nel 2001, per aver saputo comunicare e trasmettere una filosofia singolare legata all’impresa e alla famiglia, il francobollo emesso nel 2004 dalle Poste Italiane per celebrare il Museo nella serie “Il Patrimonio Artistico e Culturale Italiano.

Si può visitare il Museo lasciandosi ammaliare dalla dolcezza della liquirizia e dalla storia della Famiglia Amarelli prenotando la visita guidata telefonicamente o via email. Un’occasione da non perdere per un tour in un museo d’impresa tra i più importanti e visitati del nostro Paese. 

MUSEO DELLA LIQUIRIZIA AMARELLI
C.da Amarelli – Corigliano-Rossano (CS)
www.museodellaliquirizia.it
Facebook – Instagram – E-Mail 
T. 0983 511219

Foto copertina Amarelli Fabbrica di Liquirizia

Account Editor Fabiola Cosenza
fabiola@rivistaliquida.it
Media Director Piergiorgio Greco
piergiorgio@rivistaliquida.it

Questo articolo fa parte del servizio Il valore storico dell’Impresa dedicato ad Amarelli Fabbrica di Liquirizia. 

Views:

9 letture